Accorpamento forestale: come si diventa una guardia forestale? Quanto si guadagna?

Accorpamento forestale: come si diventa una guardia forestale? Quanto si guadagna?

Il Corpo forestale dello Stato è una forza di polizia, dipendente dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, fondata nel 1822, ed oggi riassegnato all’arma dei carabiniere. Ma come si diventa guardie forestali? Quanto si percepisce ogni mese?

Come diventare una guardia forestale

Per diventare una guardia forestale è necessario superare un concorso pubblico. Per partecipare a questo concorso è necessario non avere un’età superiore ai trent’anni ed essere in possesso di un diploma di scuola media superiore con un indirizzo tecnico agrario o di geometri. Ovviamente, bisogna essere in buona forma fisica, per diventare una guardia, e possedere alti valori e qualità morali, il che implica il non avere precedenti penali.

Tale concorso prevede una prova scritta, di cento domande, che prevede domande riguardanti l’educazione civica, storia, geografia, matematica, scienze, lingua italiana, lingua inglese e quesiti di logica. Tale prova è seguita da accertamenti fisici e psicologici, tramite un test di personalità ed un colloquio psicologico.

Se si superano le prove elencante, è necessario frequentare un coso di formazione presso la Scuola del Corpo, che dura un anno, ed alla fine superare degli esami. In questo periodo di formazione, gli allievi studiano materie come la botanica, l’ecologia, la biologia, la gestione dei boschi e tecniche di indagine ambientale, inerenti anche a traffici internazionali. Sono previste sia lezioni teoriche che addestramenti pratici.

Cosa fa e quanto guadagna una guardia forestale

Tra i compiti di una guardia forestale, sono inclusi:

  • la tutela dell’ambiente, sorvegliando parchi ed aree protette;
  • l’intervenire in caso di inquinamento o di incendi naturali o dolosi;
  • difendere gli animali in pericolo, soprattutto quelle in via d’estinzione, intervenendo quando ci sono battute di caccia fuorilegge, bloccando anche la vendita di alcuni esemplari;
  • l’intervenire nel caso di costruzioni abusive;
  • il garantire la distribuzione di generi alimenti certificati, se opera nel settore agricolo, ed intervenire nel caso di beni agricoli contraffatti in circolazione;
  • il tutelare la sicurezza in certe aree del territorio italiano, ad esempio se opera in zone con pericolo di valanghe.

Lo stipendio di una guardia forestale varia a seconda del suo grado. Un carabiniere, ad esempio, guadagna 2093,35 euro al mese, mentre un tenente ne percepisce 3055,15. A percepire lo stipendio più alto, di 4000 euro, è invece il generale di corpo d’armata. Alle mensilità, tuttavia, ci sono da aggiungere indennità pensionabili, straordinari ed extra.

Economia