Le grandi figure dell’esplorazione

Le grandi figure dell’esplorazione

Se si potesse attribuire l’avventura ad un volto femminile, questo sarebbe quello di Amelia Earhart, la prima donna che nel 1937 è riuscita a compire un volo transatlantico in completa solitaria. Ma non è la sola che vada ricordata, perché c’è anche Jeanne Barè, la quale nel 1766 divenne la prima a circumnavigare il globo imbarcandosi, travestita da uomo, nella veste di assistente del botanico, nonché suo compagno, Philibert Commerson. C’è stata inoltre la viennese Ida Pfeiffer, ovvero la prima europea ad addentrarsi nell’isola del Borneo mentre faceva il giro del mondo ai primi dell’ottocento. Di loro rimangono delle fotografie in bianco e nero o dei ritratti sbiaditi dal tempo. Sono state tutte donne, queste citate, capaci di dare una vera forma al cambiamento, di mettersi in gioco. Analogamente è successo a Loredana Scaiano, ma chi è?

Il viaggio di Loredana

L’esperienza di Loredana Scaiano, donna di 50 anni e insegnante di italiano e latino di Tricarico, nei pressi di Matera, ci insegna che la vita può essere incredibilmente imprevedibile. Nel diario dell’esploratrice Ida Pfeiffer ha trovato quello che cercava: il giusto input, la giusta ispirazione per intraprendere un lungo viaggio intorno al mondo. Lei ha più volte ribadito come si sentisse una Ida del XXI secolo, capace di fare delle scelte coraggiose e sopportare quelle degli altri. Loredana ha vissuto una vita di corsa, si è ritrovata madre a 23 anni e a 26 aveva già due figli. Tutto questo però, nonostante la rendesse felice, l’ha condotta verso una crisi: ha deciso di percorrere un viaggio. Loredana ha intrapreso una vera e propria fuga dalle certezze, regalandosi una pausa dove nulla era più sicuro.

L’itinerario

Quella di Loredana è stata un’esperienza non retribuita di quattro mesi, più 15 giorni di ferie a Luglio. Lei ha seguito passo dopo passo il percorso dell’esploratrice austriaca, partendo direttamente da Vienna in suo onore. In 134 giorni, Loredana ha posato i suoi piedi in Gran Bretagna, Austria, Brasile, Cile, Argentina, l’Isola di pasqua, la Polinesia, la nuova Zelanda (per sole 4 ore), Hong Kong, Singapore, Sri Lanka, India, Oman, Dubai, Iran, Armenia, Georgia, Turchia e Grecia, con ultima tappa a Corfù. Un viaggio che si discosta moltissimo da quello dei tipici resort turistici, in mezzo alla gente come un’antropologa alla continua esplorazione di sé stessa verso il circondario. Loredana ha inoltre speso meno di 10 mila euro, questa era una scommessa vinta acquistando i voli in largo anticipo per un totale complessivo di 5mila euro e contingentando notevolmente le spese sull’alloggio e il cibo.

Anche Massimiliano Loyola ha vissuto la magnifica esperienza di ascoltare quello che voleva fare attraverso il viaggio nel mondo e, la sua avventura l’ha raccontata in un libro. Clicca qui per leggere le avventure di un esploratore e farti inspirare per il tuo viaggio in giro per il mondo.

Uncategorized