#PrimaPagina – Unione al bivio

di Erri De Luca

“Ecce Europa”, questa è la mia didascalia sotto questa immagine. Ecce Homo è la frase di Ponzio Pilato a proposito di Cristo dopo la flagellazione, secondo il Vangelo di Giovanni. Qui non c’è un uomo, ma il continente della civiltà occidentale ridotto a brandelli.
Questa fotografia è il suo autoritratto di oggi.

Una favola orientale racconta di sei ciechi che tastano un elefante. Uno tocca l’orecchio e dice che l’elefante è un grande ventaglio. Il secondo tocca una gamba e dice che invece è un albero. Il terzo tocca la coda e dice che è una corda. Il quarto tocca la punta della zanna e dice che è una lancia. Il quinto tocca il fianco e per lui è una muraglia. Il sesto tocca la proboscide e conclude che si tratta di un serpente.

Come i sei ciechi, nessuno è in grado di definire oggi l’elefante Europa. Chi dice che è un sistema bancario, chi una burocrazia, macché si tratta di una semplice moneta, no, è una fortezza assediata, nient’affatto, è un’assicurazione contro gli infortuni, chi invece la vede come una Babele di lingue. Perciò ci vuole il piano a figura intera di un passante sgomento per rivelare con un solo scatto l’ ultima notizia che ci definisce.
L’Europa oggi è un crocevia sgangherato.

Da sostenitore della sua Unione, aspetto migliori notizie dal prossimo fotogramma simbolo. Il nostro suolo ha le energie e le intelligenze per indirizzare il cammino di quel forestiero disorientato e di noi stessi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...